Vuoi un guadagno extra, magari divertendoti?

 

ebook

E’ DIVERTENTE

L’importanza della Compagnia

.

Il gioco d’azzardo condiviso

nel modo più sano.

E’ IMMEDIATO

nessun corso o studio

.

Servono solo entusiasmo

e spirito organizzativo.

SENZA STRESS

puoi fare a meno di Internet

.

Vivi il rapporto diretto con gli altri

senza il peso del Multilevel Marketing.

tasto amazon

Rispondo alle tue domande:

In 2 parole di cosa si tratta?

Lucksharing significa Fortuna Condivisa. In pratica l’ebook spiega come organizzare un collettivo nel tuo ambito (parenti, amici, zona ecc) basato sui giochi d’azzardo tipo Superenalotto, Eurojackpot e Si vince tutto.

La novità sta nel fatto che la partecipazione dei “soci” è attiva, cioè non si subisce un sistema imposto dall’alto, ma ognuno contribuisce nel suo piccolo a formare il sistema complessivo.

E proprio qui sta il concetto di “Fortuna Condivisa”. Se ti trovi in un periodo sfortunato, puoi elaborare e giocare migliaia di combinazioni, ma non vincerai. Invece se ti trovi in un periodo fortunato basta una sola combinazione e ti porti a casa una bella vincita.

Quindi è meglio che un sistema sia un insieme di combinazioni create da più persone (magari una di queste si trova in un periodo fortunato) piuttosto che sia creato da un singolo magari in un periodo sfortunato.

Ognuno mette a disposizione degli altri la propria possibile fortuna.

Veniamo al sodo. Come si concretizza il guadagno o rendita?

Il guadagno o rendita (se il collettivo è organizzato mese dopo mese) è dato da una percentuale sulle vincite e dipende da 2 fattori:

Numero di partecipanti

Entità delle vincite complessive.

Infatti con più persone partecipano più aumenta la possibilità di trovare la persona fortunata, e se l’eventuale vincita sarà sostanziosa, in proporzione lo sarà anche il guadagno di chi organizza.

 

Come faccio a convincere le persone a partecipare?

Nell’ebook è spiegato tutto. Inoltre potrai scaricare del materiale pubblicitario da distribuire fra i tuoi conoscenti usando alcuni accorgimenti per evitare di esagerare. Il collettivo deve essere visto più come un gioco che un freddo business.

Inoltre ti viene messo a disposizione un sito internet  totalmente anonimo al quale potrai indirizzare i più dubbiosi. In questo sito vengono spiegati i concetti base sul collettivo etico. Essendo anonimo sembrerà che il sito sia curato da te.

Cosa intendi quando dici che è "divertente"?

Oltre alla rendita, lo scopo del collettivo è di essere social extra-internet. In pratica è motivo di ritrovarsi insieme e, fra una battuta e l’altra, impostare le giocate.

Qualcuno di voi, non più giovanissimo, si ricorderà quando ci si ritrovava al “Bar Sport” per giocare al totocalcio. Ognuno aveva la propria colonna vincente, poi si mettevano assieme e si giocava la schedina. Il tutto fra una risata e l’altra.

Con la tecnologia è venuto meno l’aspetto social…purtroppo.

La mission dell’ebook sarebbe anche quella di ripristinare quei bei momenti di convivialità legati all’azzardo, alla scommessa. Condividere il gioco e l’attesa degli esiti può essere un buon motivo per stare assieme. Arrivare a questo è già per me motivo di soddisfazione.

Per questo, la quota richiesta per ogni partecipante è quella minima. In un collettivo imposto dall’alto  ti viene chiesto di comprare più quote, nel collettivo etico ciò che interessa sono le persone e la possibilità che la fortuna sorrida ad una di esse in modo da condividerne i frutti, quindi non più quote a persona, ma più persone insieme.

Nel collettivo etico è più importante che tu porti una persona in più che partecipare tu con una quota doppia.

Proponi l'ebook e poi dici che non serve nessun studio. Sembra una contraddizione.

Nell’ebook racconto la mia esperienza. Non è un testo di studio, ma una specie di manuale pratico. Un insieme di istruzioni che ho messo insieme durante la mia ricerca di una rendita con il gioco d’azzardo, dopo vari tentativi ed errori.

L’idea del collettivo che partisse dal basso è vecchia di qualche anno. All’inizio mi sembrava che internet fosse il mezzo migliore, ma mi sbagliavo per una serie di motivi che leggerai nell’ebook.

Però l’idea rimaneva valida, così mi sono buttato nell’off-line, coinvolgendo amici e parenti, e ho visto che funzionava. Magari non ricaverai migliaia di euro (dipende sempre dalla fortuna e dal numero di partecipanti) però il lato “social” della cosa è molto presente e importante.

Adesso questa iniziativa la porta avanti un amico disoccupato e vedo che è molto coinvolto e entusiasta. Mi ha già detto che alla prima vincita importante scriverà un ebook lui stesso…vedremo.

Collettivo etico e fortuna condivisa. Potresti spiegarmi bene il concetto?

Essendo l’argomento abbastanza vasto, ho preferito preparare un ebook per spiegare bene il concetto.

Lo puoi avere GRATUITAMENTE cliccando sull’immagine per sapere come.

Quanto costa e qual'è la procedura di acquisto?

lucksharing

L’ebook costa solo 7,99 euro. E’ venduto tramite Amazon. Per acquistarlo basta cliccare qui .

Arriverai sulla pagina di Amazon e da li puoi procedere con l’acquisto normale.

Ti ricordo ancora che per leggere l’ebook sul tuo pc basta che scarichi gratuitamente il lettore cliccando qui. Amazon provvederà in automatico ad inserire l’app-ebook nel lettore.

All’interno dell’ebook troverai dei link grazie ai quali potrai scaricare gratuitamente materiale promozionale e l’indirizzo di un sito web anonimo che approfondisce il concetto di Collettivo etico e Fortuna condivisa. Questo sito lo puoi utilizzare per convincere i tuoi amici o parenti più scettici.

 

tasto amazon